Branding

Essere inseriti nel presente, guardare al futuro e rispettare il passato; in relazione al brand che lo precede lo stacco è netto, ma non radicale. La mutazione da Arial ad Helvetica lo rende più odierno ma comunque coordinato a ciò che era precedentemente. I due soci fondatori (Nicola e Stefania) rimangono in evidenza, raffigurati dalle iniziali n e s. La parte centrale porta con sé la semiotica principale del brand: ricerca, condivisione, unione. Il centro diventa un area dinamica, inizialmente comparirà come font, andando a mutare nel tempo in oggetto visuale (acconciatura, modella, oggetto, etc.). Gli scenari possibili diventano quindi illimitati e fortemente attrattivi per la loro capacità di cambiare su qualsiasi livello rimanendo altamente credibili. Non esiste di fatto alcun confine per questa soluzione stilistica.

Interior Design

Lo spazio interno vuole essere un pattern altamente neutro per accogliere un mood lifestyle più personale, tagliato ad hoc su chi ‘abita’ questo ambiente : materia usurata (ferro non trattato, noce massello lavorato in modo grossolano) e colori stralciati dal tempo, votati alla natura (verde e carbone). Lo scenario segue il filo creativo innescato dal branding e muta ad ogni esigenza, oggi seguendo uno stile industriale con declinazione vintage ma lasciandosi aperto, cambiando i soli complementi, al confronto verso altri stili.

Filippo Solazzo – Design Director
Jaime Guisado – Art Director
Marco Noventa – Visual Director